I Backstreet Boys sono stati, per molti versi, un gruppo contraddittorio. Composto interamente da ragazzi bianchi, a metà del 1996 il loro album di debutto risultò nelle Top 10 in quasi tutti i paesi dell'Europa, ma per ironia della sorte, il successo nella loro terra natale non avvenne fino a due anni più tardi. Il nucleo dei Backstreet Boys sono i cugini Kevin Richardson e Brian Littrell. I due cominciarono a cantare quando erano bambini, esibendosi in chiese locali e cori, così come nei festival. Gli altri membri rimanenti, Howie Dorough e AJ McLean, si incontrarono - così come il New Yorker e quinto Backstreet Boys, Nick Carter - attraverso audizioni per la pubblicità locale, teatro e televisione.

Ad un'audizione, i tre hanno scoperto di avere un'anima musicale molto vicina che si potrebbe armonizzare molto bene insieme. Da quel momento si ritrovarono a cantare come trio. Poco dopo Richardson si trasferì a Orlando, dove divenne una tour-guida a Disney World.

La notte pensava su come diventare un musicista professionista. Infine, incontrò Dorough, Carter, e Mclean attraverso un collaboratore, e i quattro decisero di formare un gruppo, con il nome di un mercato delle pulci di Orlando; Littrell fu invitato a partecipare, sotto richiesta del cugino, per trasformare la band in un quintetto. Attraverso un amico, il produttore Louis J. Pearlman, la banda passò di gestione a Donna e Johnny Wright, che misero il gruppo sulla strada avendo così diverse A&R di rappresentanti per vedere i Backstreet Boys esibirsi in live. Infine, la Jive Records divenne interessata alla band, facendo firmare il gruppo nel 1994. Jive/Zomba impostarono i Backstreet Boys con i produttori Veit Renn e Tim Allen che produssero più di un album con la band per diversi mesi. L'album omonimo fu rilasciato in tutta Europa alla fine del 1995. Il disco fu un successo e si mantenne per diverse settimane nella Top 10 nella maggior parte dei paesi in cui il disco uscì. Nel Regno Unito, i Backstreet Boys furono nominati migliori nuovi artisti del 1995 al Smash Hits Awards internazionali grazie al loro singolo "We've Got It Goin 'On".

Il secondo successo europeo ci fu con "I'll Never Break Your Heart", il gruppo rilasciò così il loro omonimo album di debutto in Europa e in Canada alla fine del 1996, e fu un successo, restando per settimane nella Top 10. Nonostante la loro popolarità in Europa e in Canada, "We've Got It Goin 'On" raggiunge il più basso posto in classifica negli Stati Uniti nel 1995; questo potrebbe essere stato dovuto al fatto che la versione americana dell'album Backstreet Boys uscì solo nel 1997. Combinando i loro singoli internazionali con nuovi brani (che hanno anche creato il successo dell'anno europeo "Backstreet's Back"), i Backstreet Boys finalmente iniziarono così il loro successo negli Stati Uniti con il singolo "Quit Playin 'Games (With My Heart )" e "As Long come You Love Me"(di cui il primo diventato platino). L'album continuò a stare in classifica fino al 1999, con "Everybody (Backstreet's Back)", "I'll Never Break Your Heart" e "All I Have a Give" tutti posizionati in classifica; entrambi i primi e i secondi sono stati Platino Top 5 e alla fine anche l'album con un fatturato di oltre 13 milioni di copie.

Nel frattempo, il gruppo ha visto la sua quota di disordini; Littrell ha subito un intervento chirurgico nei primi mesi del 1998 per correggere un difetto del cuore, e i Backstreet vennero coinvolti in cause legali contro Pearlman e il resto della loro gestione oltre i canoni per la maggior parte di tutto il resto dell'anno. Quando la polvere si placò, Pearlman rimase il dirigente del gruppo (anche se il resto del team fu licenziato) e i Backstreet Boys iniziarono a lavorare sul loro prossimo album. Millennium fu rilasciato durante l'estate del 1999, e debuttò al numero uno, con la prima settimana di vendita di oltre un milione di copie. Nonostante il fatto che non fossero stati rilasciati ufficialmente i singoli dagli album negli Stati Uniti, "I Want It That Way", "Larger Than Life", "Show Me The Meaning of Being Lonely", e "The One" finirono tutti nella classifica in airplay. Il gruppo rilasciò il suo album di Natale prima della fine dell'anno, dal momento che Millennium vendette 12 milioni di copie solo negli Stati Uniti.

Dopo il passaggio di Millennium, ancora trascinati dai successi riscossi, il loro successivo album "Black & Blue" fu rilasciato nell'autunno del 2000. Un tour seguì all'uscita dell'album, ma dopo 7 anni di lavoro non-stop e registrazione, la band decise che era tempo per una pausa. Brian Littrell divenne padre. mentre Kevin Richardson provò la recitazione a Broadway e interpretò un ruolo da protagonista del musical "Chicago". Nick Carter rilasciò il suo album solista "Now or Never" nel 2002, Howie Dorough fondò la "Fondazione Dorough Lupus" in onore della sorella che aveva perso la vita per la malattia, e AJ Mclean si occupò della sua riabilitazione. Nel 2004 la band si riunì iniziando così a lavorare su un nuovo album.

Il risultato, "Never Gone", fu rilasciato nel giugno del 2005. Anche questo album portò ad un tour mondiale come i due precedenti riscuotendo molto successo. In questo anno Brian Littrell lavora al suo album solista che vedrà la luce nel 2006, "Welcome Home". Dopo il passaggio di "Never Gone", il componente Kevin Richardson decide di abbandonare il gruppo, decidendo che per lui è la fine di un'epoca meravigliosa e l'inizio di un secondo capitolo della sua vita assieme a sua moglie (sposata nel 2000) e a suo figlio. Così i Backstreet Boys rimangono in quattro: Littrell, Carter, Mclean e Dorough. Assieme continuano a fare musica e esce così il loro settimo disco, "Unbreakable", seguito dai singoli "Inconsolable", "Helpless When She Smiles" e "Something That I Already Know". Nell'autunno del 2009, a un anno dall'uscita del suo predecessore, fa la sua comparsa sugli scaffali "This Is Us", un album cresciuto, trasportato dalle sonorità del precedente ma sviluppato molto di più, provando nuove sonorità, nuove strade, sperimentando ciò che il gruppo sta portando avanti da tempo.

Il primo singolo "Straight Through My Heart (Soldier Down)"‚ è accompagnato da un video ricorda molto i primi periodi dei Backstreet Boys, ma che riporta comunque uno stampo del tutto nuovo. L'uscita dell'album è accompagnata dall'inizio del tour da parte dei boys che li vede di nuovo impegnati sulle scene musicali mondiali. Il secondo singolo estratto dall'album "Bigger" è accompagnato da un video girato, per la prima volta nella loro carriera, interamente in Giappone. Il "This Is Us World Tour" è uno dei tour più innovativo, nuovi luci e colori, accompagnati da un DJ set direttamente al centro del palco, ritorna la coreografia accompagnata da ballerine e divertimento a ruota libera, creato anche dai favolosi remake di alcuni film con protagonisti, ovviamente, i nostri ragazzi. Brano degno di nota è "This Is Us", scritto da Howie Dorough, è la canzone da cui prende il titolo l'album e una delle poche ballate presenti nel disco dalla melodia dolce e orecchiabile. Ad inizio novembre il gruppo da via al tour mondiale chiamato "This is Us; A Night At The Movies" che tocca anche l'Italia il 24 novembre.

Un secondo album Backstreet Boys greatest hits è stato rilasciato il 26 gennaio 2010. La compilation si intitola Playlist: The Very Best of Backstreet Boys e fa parte di una serie di simili album playlist rilasciati da Sony Legacy. Era il loro ultimo album per la Jive Records.

Collaborazione con i New Kids On The Block.

L’idea è scaturita nel giugno del 2010 quando i Backstreet Boys hanno raggiunto i colleghi New Kids On The Block durante una data del loro tour e hanno interprato insieme la famosissima I Want It That Way. Il risultato è stato talmente positivo e accolto con grande gioia dalle fans di entrambi i gruppi da far nascere spontaneamente l’idea di lavorare insieme ad un nuovo progetto. La partecipazione agli "American Music Awards 2010" sancisce ufficialmente la collaborazione tra le due band che nell'estate del 2011 saranno sullo stesso palco con il "NKOTBSB Tour"

Prima del tour, il nuovo supergruppo pubblicano un album compilation dei loro più grandi successi, dal titolo NKOTBSB . L'album include due nuove canzoni, ""Don't Turn Out the Lights" e "All in My Head".

Nel maggio del 2011, hanno intrapreso la prima tappa del Tour NKOTBSB . Alla fine del 2011, il tour si classifica al 17° sulla Billboard 's annuale "Top 25 Tours", guadagnando oltre $ 40 milioni in 51 spettacoli. In fine del 2011, hanno annunciato una seconda tappa del tour per il 2012, inclusa l'Europa , Australia e Asia.

Il Ritorno di Kevin Richardson
Dalla sua partenza dal gruppo, Kevin ha raggiungo per due volte i suoi ex compagni di band. Ospiti nuovamente al programma di The Oprah Winfrey Show il 22 ottobre 2010, Kevin si riunisce nuovamente al gruppo cantando I watt It That Way e , durante lo show a Staples Center, Los Angeles, nel luglio 2011 con il tour NKOTBSB.

Ospite del programma radiofonico On Air con Ryan Seacrest in ottobre 2011, Richardson dichiara che gli piacerebbe esibirsi con il gruppo ancora una volta su una base più regolare. Ospite per la festa in spiaggia, parte del secondo annuale della crociera alle Bahamas il 3 dicembre 2011 Kevin si esibisce con il gruppo. L'istruzione insieme con la sua apparizione all'evento della crociera, portano voci sul suo ritorno nel gruppo, ma sia Kevin che il resto del gruppo non lasciano dichiarazioni in merito.

Il 29 aprile 2012, nella data di Londra del tour NKOTBSB, il gruppo ha annuncia il ritorno definitivo di Kevin Richardson nel gruppo. Pochi giorni più tardi, Aj McLean e Brian Littrell rivelano in diverse occasioni che Richardson doveva riunirsi a loro dal 2010, prima del del tour NKOTBSB. Ma alla fine ha deciso di non far parte del Tour congiunto e di mantenere il segreto del suo ritorno fino alla fine del tour. "Pensare che è stata la decisione giusta. Credo che per noi massimizzare la capacità che abbiamo tutti e cinque insieme per andare avanti, non sarebbe con un altro gruppo, sarebbe solo tra di noi solamente" ha detto Littrell.

Il 31 agosto 2012, partecipano al programma "Good Morning America Summer Concert Series" in Central Park, in New York. Era la loro prima esibizione come come quintetto con il ritorno di Kevin Richardson. Dopo sei anni dal suo abbandono, il primo singolo con il gruppo "It's Christmas Time Again" rilasciato il 6 novembre 2012. La canzone raggiunse il n. 1 su Billboard's Holiday Digital Songs chart nello stesso mese.

20° Anniversario - Hollywood Walk of Fame
In occasione del loro 20° anniversario nel mondo della musica, che cade il 20 aprile 2013, con un nuovo album e un tour mondiale che inizia nel maggio 2013, i Backstreet Boys ricevono la stella sulla prestigiosa Hollywood Walk Of Fame. Annuncio dato tramite conferenza stampa il 22 giugno 2012 dal comitato della camera di commercio Hollywood Walk Of Fame.

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn